giovedì 21 marzo 2013

La cieca strategia di Grillo e del grillismo





Prendendo spunto dalle ultime dichiarazioni di Grillo e del neo Presidente del Senato Piero Grasso


L'enorme differenza delle due prese di posizione,la prima del tutto irresponsabile,dettata dal livore verso la casta,risulta come una sciacquone del wc alla drammatica emergenza del paese.



La seconda del tutto responsabile,la quale difficilmente porterà buoni frutti,poichè se fosse organizzata dai soliti pd-pdl insieme sarebbe un pasticciaccio.

E dire che se fosse andato in porto l'accordo Pd-5S il paese avrebbe avuto un aiuto eccezionale e la maggioranza degli elettori lo avrebbe riconosciuto,il rilancio dell'economia,la riduzione della pressione fiscale,gli aiuti alle imprese,lo sblocco dei crediti di quest'ultime da parte dello Stato debitore,l'ineleggibilità del caimano,il conflitto d'interessi,il grave problema degli esodati forneriani,una robusta riduzione degli stipendi e dei parlamentari e dulcis in fundo una probabilissima nuova legge elettorale,ma tutto ciò non potrà materializzarsi!!!

 Mi auguro che questa presa di posizione grillina risulti la classica trambata per loro alle prossime elezioni.comportarsi in questo modo è come l'omissione di soccorso ad un paese in agonia.

&& S.I. &&


per eventuali notifiche - iserentha@yahoo.it

5 commenti:

Tina ha detto...

Il buffone sta solo attuando vendette personali vecchie quanto la sua carriera, lui non vuole governare, non ne ha la capacità, ma non vuole che lo facciano altri con i suoi caproni in parlamento e al senato, avrebbe voluto uno sparuto numero di rompiballe e non un numero tale che li obbligano a governare.

Buona serata Ivo ;-))

LaDama Bianca ha detto...

Ho come la sensazione che non sappiano che pesci pigliare, facendo della critica e dei borbottii la loro unica bandiera.

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Le gaffe giorno dopo giorno aumentano,proporzionalmente alla paralisi del paese,gli stellini mi paiono i neo nerone inebriati dall'incendio e dalla distruzione dell'intera società.

Ciao

Anonimo ha detto...

20 anni di irresponsabilità di cui quasi 10 targati ulivo e ora PD vengono rovesciati addosso a Grillo. E gli otto punti proposti per accalappiare Grillo o, quantomeno i grillini sono solo fumo, in quanto non fanno parte e non hanno mai fatto parte del programma PD.
All'improvviso il paese non può più aspettare e Grillo, il guru, il populista,il dittatore e altre amenità se ne assumerà la responsabilità. Detta dai piddini è davvero tutta da ridere.Questo commento non è allineato ai tre precedenti, e quindi non mi illudo venga pubblicato anche se non c'è niente di sconvolgente
Au revoir!

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Come potrà vedere,qui tutto si pubblica se i commenti sono privi di insulti o di nefandezze varie.

Sulle responsabilità del caimano e del Pd non ci piove,ma reputo che il mancato accordo tra Pd e M5S sia stato l'ultimo treno per dare all'Italia una nuova impronta economica e politica,e dulcis in fundo di mettere finalmente all'angolo il caimano.

Almeno è quello che vedo all'orizzonte,chiaramente non ho la presunzione d'aver la verità in tasca.

Saluti