lunedì 6 maggio 2013

Minchiate sparse di piovosa primavera




Ma mi faccia il piacere

di Marco Travaglio

Il Garante. “Come presidente della Convenzione per le riforme dobbiamo trovare una figura in grado di dare garanzie a tutte le forze politiche rappresentate in Parlamento e temo che Berlusconi non sia fra queste” (Stefano Fassina, 3-5). Meglio Dell'Utri. Passerà. “In questi mesi ho avuto la conferma che ci sono molte cose che potrei realizzare, mettendo la mia esperienza al servizio del Paese, per dare risposte a chi tutti i giorni si rimbocca le maniche e mantiene alto il nostro nome nel mondo. Non so se si creeranno le condizioni, ma in una competizione con regole adeguatamente innovate, valuterei di esserci... Un programma coraggioso per realizzare un vero progetto-Paese” (Corrado Passera, Corriere, 5-5). Se n'è appena andato e già qualcuno sente la mancanza di Passera: Passera.
Riforma delle pensioni. “Basta con l'ossessione dell'antiberlusconismo, Berlusconi va mandato in pensione, non in galera” (Matteo Renzi, 3-5). Lo diceva già D'Alema, infatti B. non è andato in galera e in pensione c'è andato D'Alema. Avanti il prossimo.
Agenzia Sticazzi. “Seconda giornata di relax, a Capalbio (Grosseto) per il capo dello Stato, Giorgio Napolitano, che sta trascorrendo alcuni giorni di vacanza con la moglie Clio e il figlio Giulio. Due giorni fa i coniugi Napolitano hanno preso un aperitivo nel vecchio borgo medievale; ieri si sono concessi una passeggiata sulla spiaggia e poi hanno pranzato in un locale in riva al mare” (Corriere, 4-5). “Giorgio Napolitano, nella sera tiepida di Capalbio, dove trascorre qualche giornata di riposo, scende adagio la scaletta in pietra del ristorante otto braccio al suo vecchio amico Claudio Petruccioli. Rilassato, dopo i suoi 50 giorni più duri, . Sorride, e ci scherza su...Ricaricare le batteris. Giornate relax, amarcord Capalbio, la Piccola Atene dell'intellighentzia di sinistra al mare fra anni 80 e 90.
Da tanti anni Napolitano non tornava più, pure se è cittadino onorario, pure se ha preso casa in un complesso residenziale alle porte del borgo, pure se ci veniva ancora da prima e si sistemava con la famiglia a Valle del Buttero dove ancora ricordano le sue epiche partite a bigliardino con i nipotini. Un tuffo nel passato. All'Ultima spiaggia, lo stabilimento cult, a chiedere notizie a Adalberto Sabbatini, uno dei soci dell'arenile 'rosso' che a sorpresa se lo trova di fronte in giacca e cravatta sotto la canicola: 'Si fa vedere Asor Rosa? E viene ancora Marramao? E che mi dite di Tortorella?'” (Repubblica, 5-5). E Matusalemme, s'è più visto Matusalemme?
Ammiraglio Eugenio. “E ora,come disse l’ammiraglio Nelson a Trafalgar, faccia ciascuno il proprio dovere. Lui purtroppo ci rimise la pelle” (Eugenio Scalfari, Repubblica, 5-5). Dinanzi a sì gaio augurio, pare che persino il pio Letta si sia dato una grattatina. La grande scoperta. “Anche Miccichè dev’essere rimosso da sottosegretario: ha ringraziato due persone condannate o indagate per mafia come Dell'Utri e Lombardo” (Dario Ginefra, Pd, 4-5). In effetti è strano che Miccichè, uomo di Dell'Utri e Lombardo, venga raccomandato da Dell’Utri e Lombardo. Si pensava a Obama.
Giustizia ingiusta. “Le verità nascoste sui ‘mostri’ in divisa. Stesso reato, stessa condanna per la morte di Aldrovandi: due agenti in cella e due fuori” (Gian Marco Chiocci, il Giornale, 4-5). Giusto, bisogna provvedere: rimandiamo subito in cella i due che stanno fuori.
Sotto le mèches, niente. “La settimana scorsa ho tirato un panino a Travaglio. Proprio un panino: eravamo allo stesso ristorante – da Cesarino a Perugia – e non so che cosa mi ha preso. Lui era al tavolo con Peter Gomez e Lirio Abbate e Caterina Soffici... Tutti erano serissimi e alla nostra tavolata di pirla non davano confidenza. Allora, non so: gli ho tirato ‘sto panino e l'ho beccato nella schiena” (Filippo F., Libero, 4-5). Lo portano via.
Formula Grasso. “Racconta il segretario generale del Consip, il sindacato autonomo di Polizia: ‘Piero Grasso ha annunciato di voler ridurre del 50% gli effettivi della sua scorta, ma ci risulta che nello stesso tempo sia stata acquistata per lui un’Audi blindata’. Il costo? Circa 200 mila euro” (il Giornale, 1-5). Ecco perchè ride sempre.
Formula Coppi. “Coppi nuovo avvocato di Berlusconi” (La Stampa, 1-5). Un nome beneaugurante per la fuga.



Dall'auto nomina passeriana alla resurrezione di Micciche',sul mesciato Facci ormai risulta come sparare sulla croce rossa,dategli un'educatrice d'infanzia,avra' il suo da fare....

&& S.I. &&

per evetnuali notifiche - iserentha@yahoo.it

2 commenti:

giovanotta ha detto...

non riesco a fare una previsione per la durata di questo governo tanto mélange.. ma il peggio è che non so cosa augurarmi..

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Devi armarti di parecchia filosofia,non vi sono alternative,il risultato elettorale ha condizionato non poco questa situazione grottesca.

Le alternative non sono maturate per la responsabilità delle forze politiche,le quali hanno perso una opportunità che con tutta probabilità non si ripeterà più.

Saluti