domenica 9 settembre 2012

Emilio Fede e la dentiera come simbolo....




E’ ufficiale, il simbolo del nuovo movimento di Emilio Fede sarà una dentiera in un biccher d’acqua. Grandi novità nel Movimento Cinque Stelle, finalmente Beppe Grillo ha accettato un’intervista: ha risposto per un’ora alle domande di Beppe Grillo. Matteo Renzi vuole rottamare i padri nobili del Pd: “Togliatti sbagliò a lasciare i Take That”.



Rinnovare la politica italiana, presentare facce nuove, agitare le stanche acque della democrazia in declino e proporre nuove soluzioni. Avete tre straordinarie occasioni per fare tutto questo: seguire Matteo Renzi, votare Beppe Grillo, o iscrivervi al movimento di Emilio Fede. La quarta ipotesi è bere una fiala di cianuro. “Questa soluzione sarebbe di gran lunga la più sensata – dicono i principali osservatori stranieri – ma l’Italia è un paese in crisi e non ci sarebbe veleno per tutti”. Il nuovo che avanza, comunque si presenta in tutte le sue varianti. Emilio Fede, per esempio, conta molto sull’elettorato femminile nella fascia d’età tra i 110 e i 123 anni. “Secondo i sondaggi presso quella fetta di elettorato vado fortissimo – dice l’attempato ma ancora gagliardo imputato di sfruttamento della prostituzione – sono tutte ammiratrici, alcune addirittura mi mandano dei dagherrotipi”. Ma se l’avventura elettorale di Fede sa di rosolio e pasta adesiva per dentiere, è sul fronte delle vere novità politiche che la battaglia si fa dura. Beppe Grillo e Matteo Renzi hanno recentemente incrociato le loro armi dialettiche. Renzi ha accusato Grillo di non avere argomenti, Grillo ha accusato Renzi di non esistere. Allora Renzi ha risposto duramente tirandogli il biberon. E Grillo ha reagito con due barzellette su sua sorella e bucandogli le ruote del triciclo. “Non si vedeva una competizione di così alto livello dai tempi di Max Weber – scrive il Guardian in una sua corrispondenza dall’Italia – ma dietro questa tesa disputa si nasconde la vera sostanza”. Che sarebbe – sempre agli occhi degli osservatori internazionali – una questione di spazio politico Infatti Renzi e Grillo sono due e Bersani è uno solo: o fanno i turni per picchiarlo o finiscono per litigare tra loro. Più esoterica e intimista l’analisi di Le Monde: “In Italia tutto è complicato come in un gioco di specchi – scrive il giornale francese – e se si dice che la nuova proposta politica è rappresentata da un comico tutti pensano a Matteo Renzi. Se invece si pensa a un volto nuovo, a una giovane promessa della politica, si pensa a un signore genovese di 64 anni, un’età a cui i politici europei di solito si ritirano a vita privata”.

Dal blog di Alessandro Robecchi

CLICK


Penso che questa penisola non la salverebbero manco gli extraterrestri,nel caso dovessero conoscerci si terrebbero a debita distanza...

&& S.I. &&

per eventuali notifiche - iserentha@yahoo.it

2 commenti:

cristiana2011 ha detto...

Fantastica la dentiera, dice tutto...o quasi, perché anche un'immagine delle vecchie persiane chiuse ci starebbe bene, visto che tifa per la riapertura dei casini.
Perchè siamo fatti così???
Cristiana

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Con la faccia che si ritrova non gli affiderei manco un euro!

Non siamo fatti tutti così,il genere umano finirebbe assai prima del dovuto...

Saluti