giovedì 2 febbraio 2012

Posto fisso!! Anneghiamo il premier con la satira....








[ serie di vignette prelevate dall'inserto satirico ]







Facile giudicare e sentenziare dal pulpito del potere,ormai lo sanno anche i muri che da anni pochissimi fortunati,altro che annoiati possono contare sulla sicurezza occupazionale del tempo che fu,sottolineare questo aspetto invece che incoraggiare su un futuro più roseo è avvilente.


Il neo premier invece che annoiare su questo aspetto faccia di tutto per cambiare il lavoro precario del nostro paese,ovvero condannando gli imprenditori disonesti che fanno lavorare ne più meno,ne meno gli stagisti come se fossero dipendenti non riconoscendogli nulla,e così all'infinito attingendo nelle speranze dei disperati.


E si faccia carico,come all'estero succede,meglio dire nell'Europa evoluta,chi viene assunto a tempo determinato viene pagato di più,proprio perchè accetta di fatto la precarietà.


Altrimenti lui e i tecnici che lo accompagnano stanno diventando loro una noia,forti con i deboli, e deboli con i forti,troppo facile governare così,un film già visto e stravisto in questo paese,non sbadigliamo manco più,riusciamo nonostante tutto solo più a dormire su questi annunci,e quando ci svegliamo essendo educati,rispondiamo con la satira.

[@#& blog Freedom &#@]


per eventuali notifiche


iserentha@yahoo.it



3 commenti:

cristiana2011 ha detto...

Però gli sta bene!Non vorrà farci il bis del berluscoide che non sapeva quel che diceva.
Cristiana

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Cristiana,rammenta sempre che è lui a governare,ma è appeso per le palle sempre dal caimano,scimmiottare quello che gli ha consentito di mettersi al suo posto,è il minimo che può fare.
Se non ci fossero state le pesanti pressioni europee,Merkel in primis,ci sarebbe ancora la catastrofe.

LaDamaBianca ha detto...

Magari ce lo avessi il posto fisso, mi annoierei così volentieri...