lunedì 5 dicembre 2011

Le escort dimenticate e da ricollocare



[ vignetta dall'inserto satirico ]

di Michele Serra

Secondo uno studio dell'Istat, sarebbero circa duecentomila le ragazze eccedenti da ricollocare sul mercato dopo la caduta del governo Berlusconi. Alcuni casi emblematici segnalano la gravità del fenomeno.

Luhanna. Dicono che quando Luhanna si scatenava nella sua danza selvaggia, seminuda, scarmigliata, lanciando coltelli che si conficcavano a pochi centimetri dalla testa degli ospiti di Palazzo Grazioli, Berlusconi perdeva la testa e le prometteva un posto alle Nazioni Unite. Luhanna ha voluto ripetere la sua esibizione anche per lo staff di Mario Monti, ma il nuovo premier, gentilmente ma con fermezza, le ha spiegato di ritenere "molto pericoloso" il numero, suggerendole di rinunciare alla carriera politica e rivolgersi a un circo di buona tradizione, beninteso previa regolare domanda di assunzione.

Anna Spirulakis. La conturbante soubrette cipriota, bellissima soprattutto nel suo travestimento da Regina di Saba, si trova a Palazzo Chigi, in stato di coma vigile, da circa due mesi, stordita dai tranquillanti ingeriti per la delusione quando Berlusconi le ha preferito Mario Draghi come presidente della Bce. Svegliata dal trambusto per l'arrivo di Mario Monti, gli è andata incontro ancora semiaddormentata e con il trucco sfatto, chiedendogli se per fare sesso la preferiva nella versione Regina di Saba oppure Lou Salomé. Il nuovo premier non ha capito la domanda. Anna è scoppiata in un pianto dirotto, minacciando il suicidio. Dispiaciuto, Mario Monti le ha proposto di cercare impiego come centralinista a Palazzo Chigi, consegnandole il bando di concorso da compilare in ogni sua parte.

Innocenza e Immacolata Lo Petto. Scoperte da Emilio Fede in una maratona di lap-dance a Bisceglie, le gemelle Lo Petto, per poter essere ammesse alle feste di Arcore, sono state mandate a fare la gavetta a Strasburgo come europarlamentari. Nel loro profilo Facebook avevano annunciato che in Europa avrebbero legiferato in favore di tutti i nati del Capricorno, ma non sono mai riuscite a entrare in Parlamento perché i commessi, appena le vedono arrivare, chiamano la polizia. Asserragliate in un camper, e spalleggiate dalla madre, le Lo Petto minacciano di rivelare tutto quello che sanno sui nati della Bilancia dell'Europarlamento, se il governo Monti non interverrà ufficialmente in loro favore. Il nuovo premier, chieste informazioni sulle Lo Petto, ha inviato il loro dossier alla Caritas.

Mariushka Cubitacci. Dopo essersi esibita a Villa Certosa in una memorabile danza erotica con meloni e cetrioli, era stata nominata ministro dell'Agricoltura. In questa veste la diciannovenne Mariushka ha fatto da madrina in diverse sagre del melone e del cetriolo, e ha rappresentato l'Italia all'ultimo Forum mondiale della Fao, dove ha chiesto di incrementare gli stanziamenti in favore della zootecnia perché è convinta che il cetriolo sia un animale da allevamento. Dopo le dimissioni del governo si è chiusa, con la madre Katrinka e la sorella Jesahella, nella villetta di famiglia dei Cubitacci, a Macerata, dalla quale non intende uscire fino a che non le sarà riconosciuta una carica di Garante o, in alternativa, un ruolo nella nuova serie di "don Tonino".

Concita Fuentes Caliente. Berlusconi, terrorizzato dalle sue scene isteriche, per levarsela di torno l'ha nominata ambasciatore d'Italia a Pechino, sperando che i cinesi non si accorgessero che Carmen non sa una parola di italiano. Ha creato diversi incidenti diplomatici ballando nuda sul tavolo nelle cene ufficiali. A Pechino vive nello sfarzo e nel vizio, con i suoi amanti e i suoi alani. Spedisce a Roma note spese elevatissime. Mario Monti ha deciso di destituirla e di farle restituire all'erario almeno le spese per la toilettatura dei cani, ma nessuno ha il coraggio di dirlo a Concita che per questa ragione, a meno che i cinesi non la arrestino, riuscirà e terminare il suo mandato.



Se molte di loro cercheranno un lavoro considerato "normale" dovranno aspettare il pensionamento di altri lavoratori,con l'allungamento dell'età pensionabile la coda si allungherà notevolmente,come dire a volte "ironia della sorte".

[ Kenzo ]


per eventuali notifiche


iserentha@yahoo.it

2 commenti:

Tina ha detto...

La nota a piè di pagina vale tutto l'articolo, mi auguro che, superata l'emergenza si facciano due conti sul tema "cambio generazionale nel mondo del lavoro"

Buona giornata Ivo ;-))

Ivo Serentha and Friends ha detto...

D'ora in poi continuerò a commentare anche qui da te,ma se non vedi risposte,le troverai su Freedom.

A volte ci si deve comportare come non si vorrebbe,evidentemente essendo appeso per le "palle" dal caimano,con i voti del Pdl s'intende,deve prostrarsi in quel salotto,un classico segno di sottomissione.

E sulle escort disoccupate che dire,non sono una categoria che possa suscitare sentimenti penosi,in qualche modo se la caveranno,con il mestiere più antico del mondo,s'intende....

Buona serata