venerdì 16 luglio 2010

La magica protesi per l'autonomia dei paraplegici



Un giovane paraplegico, dopo cinque anni in sedia a rotelle, si è potuto rialzare grazie a un paio di gambe bioniche. L'esoscheletro chiamato "Rex", progettato e prodotto in Nuova Zelanda, secondo gli inventori potrà sostituire le carrozzine. Al momento, però, il costo delle protesi robotizzate supera i 100mila dollari

[ da La repubblica ]

Un passo avanti verso il pieno recupero dei paraplegici,i costi assolutamente proibitivi potrebbero scendere nettamente con la produzione in larga scala della protesi,riacquistare l'indipendenza motoria equivale come a un non vedente di poter vedere.
Questa è la ricerca scientifica-tecnologica che risulta molto affascinante.

@ Dalida @

2 commenti:

Shams ha detto...

i wish i could read your weblog.. i don't know Italian at all

Ivo Serentha and Friends ha detto...

On the top left of the page blog Freedom exists the possibility of Google translator, choose your preferred language and all posts will be automatically translated, unfortunately not so precise, but also help in understanding.

Greetings