lunedì 5 dicembre 2016

59 a 41:La Costituzione non si tocca


















CLICK NEWS ALESSANDRO ROBECCHI BLOG

Ho letto con attenzione ed è tutto condivisibile,il toscano ex governativo ha voluto fare il fenomeno e ha perso tutto col referendum,insieme alla Boschi hanno più volte dichiarato di abbandonare la politica se avessero perso,e con un tonfo del genere ne traggano le conseguenze,se al contrario non si metteranno da parte,scelgano gli elettori,tenendo presente però che con un futuro di Renzi non ci sarebbero più alibi per chi lo voterà,quello è stato e sarà un partito di centro con risvolti destrorsi.

Sul futuro si vedrà,il paese pare spaccato in tre tronconi,le stelle,la destra di Salvini e appunto il Pd,se rimarrà quello che è,o quello che potrebbe diventare,ma se rimane così da me non otterrà nulla,come da moltissimi anni.

In ogni caso,per i timorosi di un salto bel buio dopo questo referendum,stiano sereni senza #,la sovranità in Italia come in tutto il continente ormai è un ricordo,dopo il toscano chi conta in Europa ha senza dubbio un piano B,senza caimano,i due populismi italiani,uno quasi digeribile,l’altro detestabile,non hanno chances essendo divisi.

Aspettando semmai apparirà una vera e propria socialdemocrazia,quasi un’utopia almeno nel breve medio termine.

I.S.

iserentha@yahoo.it

2 commenti:

LaDama Bianca ha detto...

In questo momento non riesco troppo ad essere serena. Ho un po' paura dell'ignoto, di quello che potrebbe accadere, di possibili risvolti catastrofici.

Ivo Serenthà ha detto...

Pensiamo all'avvenire,quello di tutti i giorni,lasciando fuori la politica il più possibile.

Ciao e buon anno