lunedì 22 novembre 2010

Zdenek Zeman e il servizio di Report

Come pagare da sempre l'aver reso pubblico l'uso del doping nel calcio.






Il sistema l'ha tolto di mezzo da qualsiasi possibilità lavorativa da alcuni anni,chi sgarra e rende pubbliche ciò che tutti sanno,la deve pagare cara,dopo molti anni adesso ha iniziato l'amarcord a Foggia,con la società che lo rese famoso in tutto il mondo grazie al suo gioco innovativo.

Come afferma un detto cinese "Castigarne uno per educarne cento",pare un esempio azzeccato.

&& S.I. &&

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Brutta bestia l'ignoranza. Documentati prima di sparare cazzate.
Purtroppo c'è ancora qualcuno che crede Zeman il migliore allenatore d'Europa (processo di Napoli: vatti a sentire la deposizione che ha avuto il coraggio di fare così ridi un pò): quanti ne ha presi dalla Nocerina? Te lo dico io: 3 pappine e a casa: lega-pro non Champions League!

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Non ho idea di cosa abbia detto a Napoli,esistono troppi filmati a riguardo,in ogni caso pensare ad un risultato di calcio e tralasciare le accuse sul doping che hanno dato parecchio fastidio,e le stesse l'hanno di fatto messo in un angolo,tramite le pressioni descritte dal reportage di Milena Gabanelli,con giocatori che in poche settimane hanno raddoppiato la massa muscolare,equivale ad osservare solo il dito che punta alla luna.

Risulta davvero una "beata ignoranza".